Bellusco vince il XI Trofeo Primavera. Organizza la Padernese

A Pasquetta si è corsa la XI edizione del Trofeo Primavera. Bellusco vince la classifica per società, ma tutte le brianzole presenti non hanno deluso

134

Il Trofeo Primavera è diventata ormai una classica del pattinaggio velocità e anche quest’anno, brianzoli e non, sono tornati a sfidarsi a Pasquetta. A Paderno d’Adda, è stato Pattinaggio Bellusco a terminare in testa alla classifica per società, confermando un inizio di stagione scoppiettante.

Iniziamo con la categoria Seniores. Nel Femminile Giulia Colombo (Pattinaggio Bellusco) si prende il gradino più basso del podio nei 7000 in linea, mentre il compagno di squadra Leonardo Martina arriva secondo nei 500 sprint, trionfando però nei 10000 in linea tenendosi alle spalle Fabio Quadarella (giunto terzo). Nella Juniores Maschile, Simone Baroni (GP Mobili Cantù) fa ein plein: prima vince i 500 sprint davanti all’altro brianzolo Simone Pedrinelli (Padernese), poi taglia il traguardo per primo anche nei 7000 in linea, tenendosi alle spalle Alessio Brotto (Brianza Inline) e Michele Gatto (Pattinaggio Bellusco).

Giulia Corsini (Padernese)-Angela Tiberto (Pattinaggio Bellusco)-Melissa Gatti (Brianza Inline): ecco il trio che monopolizza i 500 sprint degli Allievi Femminili, mentre nei 5000 in linea è proprio Gatti a trionfare, con Sofia Saronni (Pattinaggio Bellusco) e Giulia Corsini a seguire. Nel maschile Marco Bedon (Padernese) vince tutto, mentre Ivan Sanità (ASCO Skating Concorezzo) conquista due ottimi terzi posti. Da segnalare anche la seconda posizione conquistata da Riccardo Lorello (Gp Mobili Cantù) nei 5000 in linea. Sofia Crippa (ASCO Skating Concorezzo) rischia di fare bottino pieno, ma vede sfuggire di un soffio la vittoria nei 300 sprint, categoria Ragazzi Femminili. Laura Belloni e Valeria Zonca, entrambe di Pattinaggio Bellusco, arrivano terze rispettivamente nei 300 sprint e nei 3000 in linea. Stessa sorte della Crippa capita a Davide Saraceno, anche se stavolta l’atleta di Pattinaggio Bellusco, arriva secondo nei 300 in linea.

Julia Bedon (Padernese) trionfa sia nei 60 in linea che nei 1200 in linea negli Esordienti 2 Femminili, mentre nel maschile Christian Manzotti (Pattinaggio Bellusco) si aggiudica la seconda piazza nei 60 sprint, con Fabrizio Merra e Leonardo Bossi (entrambi di ASCO Skating Concorezzo) bravi a prendersi secondo e terzo posto nei 1200 in linea. Capitoo Esordienti 1: Martina Vitale (ASCO Skating Concorezzo) conquista due seconde posizioni nei 60 sprint e nei 1000 in linea, mentre Gioele Citterio (Brianza Inline), dopo aver gioito nei 60 sprint, si deve accontentare del gradino più basso del podio nei 1000 in linea. Da segnalare anche il secondo posto di Lorenzo Maggioni (Gp Mobili Cantù) negli 800 in linea dei Giovanissimi 2 Maschile. Chiudiamo con la categoria Giovanissimi 1: Sara Passero (Pattinaggio Bellusco) vince i 60 sprint nel femminile, arrivando anche seconda nei 500 in linea. Tra i maschi è invece Carlo Tagliabue di Brianza Inline a tagliare per primo il traguardo in entrambe le corse.

La classifica per società vede in testa, come detto, Pattinaggio Bellusco, mentre le altre brianzole si trovano al 4° e al 5° posto con ASCO Skating Concorezzo e Padernese. In sesta posizione c’è Brianza Inline, davanti a Gp Mobili Cantù (8°), Rotellistica Roseda Merate (10^) e Skating Club Giussano (22°).

Commenti

comments

- Pubblicità -