Roma, Nocera e Cremona in una parola: Brianzascherma

La compagine brianzola si distingue in diverse competizioni grazie alle prove dei suoi atleti

73

Durante l’ultimo fine settimana, sette atleti di Brianzascherma hanno partecipato alla 3° prova nazionale Master a Nocera Umbra. Sabrina Antonietti si piazza seconda nella spada femminile e, nella categoria superiore, ottiene il gradino più basso del podio. Francesca Acquati,  nella categoria zero, conquista la finale, aggiudicandosi il sesto posto nella graduatoria.

Manuela Zani e Elena Pomesano sono autrici di una prova discreta, una prova che, però,  non le porta alla scontro finale nella sciabola femminile. Per quanto riguarda la spada maschile, Federico Strano non raggiunge l’assalto che qualificava alla finale così come Massimo Martignoni e Filippo Resentini che si fermano al turno precedente.

A Roma, nella seconda prova di qualificazione nazionale al campionato italiano Giovani, 4 atleti brianzoli sono scesi in pedana. Lorenzo Giorgi si è classificato a metà,  mentre Andrea Cimatti non supera la prima eliminazione diretta così come Lorenzo Pedretti e Davide Panceri,  invece, è uscito ai gironi iniziali.

L’ultimo appuntamento dell’ultimo fine settimana si è svolto a Cremona. Nel Memorial Rossini Erika Secchi e Camilla Mondelli gareggiano in maniera più che discreta, classificandosi a metà della graduatoria in un a gare difficile.

Questo week – end gli atleti brianzoli saranno impegnati a Riccione nella seconda prova di qualificazione nazionale per fiorettisti under 14 e nella seconda prova del circuito intersala Minions.

Commenti

comments

- Pubblicità -