Arriva Svoboda e l’Aurora ritrova il successo in Aldo Moro

Contro il fanalino di coda Sestu arriva il secondo successo stagionale tra le mura amiche.

108

Una vittoria necessaria e indispensabile quella della Rimadesio Aurora Desio contro i Pirates di Sestu. I sardi, ultimi in classifica e già “asfaltati” nella gara d’andata, non fanno paura a Desio che, già dalla partita contro gli isolani, può contare sull’innesto dell’italo-argentino Ariel Svoboda.

Non c’è storia contro Sestu, l’Aurora perte in quinta e Negri mette subito a referto 10 punti con i desiani che chiudono il primo parziale sul +10 e con 24 punti segnati. A metà gara il match è già, praticamente, in cassaforte con l’Aurora a +21. Sestu non riesce a tenere i ritmi dei brianzoli che, nella seconda metà di gara, entrano in controllo del match, concedendo anche qualche canestro, ma senza mai farsi avvicinare dai “pirati” e, anzi, aprono ancora di più il divario che arriva anche sul +32 prima del 95-67 del finale.

Proprio il neo acquisto Svoboda è l’MVP del match con 23 punti e 29 di valutazione. Ottima anche la prestazione di Negri che chiude a quota 22, 8 su 12 al tiro, 5 rimbalzi e 27 di valutazione. Il Secondo successo in Aldo Moro tiene l’Aurora in nona posizione, a pari punti con Milano e Scandiano. Prossimo impegno per i blu arancio la difficile trasferta sul campo della capolista Orzinuovi.

Rimadesio Aurora Desio vs Accademia Su Stentu Sestu 95 – 67

Parziali: 24-14, 46-25, 72-43, 95-67

Rimadesio Aurora Desio: Politi, Svoboda 23, Negri 22, Poggi 9, Mazzoleni 8, Valentini 2, Verri 7, Casati 14, Torgano 10, Albique. All. Villa

Accademia Su Stentu Sestu: Scodavolpe 12, Graviano 5, Elia 8, Pilo 3, Trionfo 9, Villani, Laguzzi 10, Passaretti 4, Samoggia 16, Varrone NE. All. Sassaro

Commenti

comments

- Pubblicità -