Folgore Caratese: un punto d’oro a Inveruno

49

Partita antipatica per la Folgore Caratese sul campo dell’Inveruno. La formazione di Mister Dell’Orto gioca contro una formazione avanti di ben 11 lunghezze in classifica, che in casa ha dimostrato di saper fare bene nel corso della stagione.

Prima frazione di gioco equilibrata, con gli ospiti che cercano sbocchi per via laterali per andare a colpire la porta difesa da Bordin. I milanesi riescono però sono ben schierati in campo e subiscono poco le offensive avversarie, andando a costruire un’azione vincente al 20°. Bella palla dentro di Marioli per Sarr, che, con l’istinto del bomber che lo contraddistingue non fallisce il colpo dell’1-0 portando in vantaggio i padroni di casa. Dolo il gol i brianzoli provano ad alzare la voce, senza però trovare fortuna. I tiri della Caratese sono 5 nel corso del primo tempo, ma solo due nello specchio della porta. Tenere palla e provare la soluzione da fuori non basta, si va a riposo sul vantaggio minimo a favore dell’Inveruno.

A inizio ripresa subito un cambio per la Folgore, dentro Rondellli fuori Rivaletto, per dare maggior spinta alla manovra.  La mossa di Dell’Orto in parte funziona e la squadra comincia a giostrare bene palla cercando soluzioni preziose sugli esterni. Tuttavia l’uomo che cambia il match entra in campo al 70° sostituendo un Chiella apparso confuso e poco cercato dai compagni. Si tratta di Pozzi, che 4 minuti dopo il suo ingresso in campo trova un goal che pesa quanto un macigno per i biancoazzurri. La rete che rimette a posto le cose galvanizza i ragazzi di Carate, che nell’ultimo quarto d’ora spingono alla caccia dei tre punti. Pochi brividi però, oltre ai calci dalla bandierina, per Bordin, che non è mai davvero spaventato dalle azioni brianzole.  L’ultimo brivido invece lo vive proprio Castelli, dall’altra parte del campo, quando Respossi calcia fuori dallo specchio a due minuti dal fischio dell’arbitro. Finisce 1-1 in provincia di Milano, un pareggio che serve poco entrambi, anche se i brianzoli navigano in acque più burrascose rispetto all’Inveruno, costretti al terzultimo posto dietro il Caravaggio, con lo spettro della retrocessione o dei playout in agguato pronto a mordere. 

Inveruno-Folgore Caratese: 1-1

Reti: Sarr 20’pt, Pozzi 74′

Inveruno: Bordin, Marioli, Spadaccino, Grassi, Demasi, Cavallini, Leone, Lazzaro, Lella, Broggini, Sarr

Folgore Caratese: Castelli, Borlina, Rivaletto, Cesana, Concina, D’Aprile, Chella, Karamoko, Hoxha, Perego, Zorloni

 

Foto: Morgese -Brianzasport

Commenti

comments

- Pubblicità -