Caratese bella a metà: Leotta risponde a Santonocito

104

Pareggio amaro quello della Folgore Caratese con l’Inveruno: al XXV Aprile è 1-1 contro una delle squadre più in forma del girone B, contro cui si sarebbe potuto vincere. Santonocito apre su punizione siglando il suo nono gol stagionale, ma pareggia a fine tempo Leotta, complice un Martinez non impeccabile. Il prossimo match non sarà dei più agevoli, in casa contro il Ciserano, ma bisognerà ripartire con i tre punti, per continuare la marcia verso una salvezza tranquilla e chissà, magari per sognare i playoff.

Entrambe le squadre partono avanti nel tentativo di sbloccare il match e i primi ad essere pericolosi sono gli ospiti dopo soli 5 minuti con Gaeta che converge bene dalla sinistra e conclude in porta, trovando però un grande Martinez che gli sbarra la strada e devia in calcio d’angolo. Dall’altro lato è Santonocito a provarci da fuori, con Voltolini che non ha comunque problemi a parare il tentativo del numero 10. L’Inveruno si rende ancora pericoloso su una mischia in area che rischia di beffare la difesa brianzola, ma al 19’ si sblocca il risultato: Santonocito si incarica di una punizione dal limite dell’area che calcia stupendamente sotto la barriera battendo Voltolini per l’1-0 Folgore Caratese. Gli ospiti però reagiscono subito e sfiorano subito il pari con una gran conclusione di Truzzi che sfiora pericolosamente la traversa. La gara è un ping pong di occasioni e nell’azione successiva Bigotto si mette in proprio, impegnando seriamente Voltolini, nonostante ci fosse Santonocito completamente solo alla sua destra. I ritmi sono frenetici e gli ospiti si fanno vedere anche su calcio piazzato: il colpo di testa di Nava, lasciato colpevolmente solo dalla difesa caratese, si spegne appena fuori a Martinez battuto, facendo correre un brivido ai tifosi di casa. L’1-1 è vicino anche al 31’, quando un’intuizione di Truzzi pesca tutto solo Broggini, che manda fuori a tu per tu con Martinez. Pareggio che arriva al 39’ con una grande azione di Leotta: il terzino ospite converge dalla sinistra, salta D’Errico e in diagonale batte un Martinez non impeccabile. Il portiere della Folgore Caratese è invece impeccabile sulla conclusione di Lazzaro poco dopo, deviata in corner. Sugli sviluppi dell’angolo Martinez è provvidenziale anche sul colpo di testa di Gaeta da posizione ravvicinatissima. L’1-1 è al sicuro, almeno per la prima frazione.

L’Inveruno parte bene anche nel secondo tempo e dopo un minuto è quasi 1-2: Gaeta viene pescato bene in profondità e dopo una bella finta, conclude alto di poco sopra la porta di Martinez, fortunato nell’occasione. Al 53′ si fa viva la Folgore Caratese con Bigotto che non riesce però a superare un attento Voltolini in uscita. Voltolini che si supera anche poco dopo sulla conclusione di Antonucci, pescato bene in profondità da Santonocito. Padroni di casa che ci provano maggiormente rispetto alla prima parte e che riescono a contenere l’Inveruno, che non riesce più a mantenere i ritmi altissimi dei primi 45 minuti. Al 20′ è Santonocito ad andarsene bene sulla destra e a mettere in mezzo per Antonucci che non sfiora abbastanza per mettere in rete a porta sguarnita. L’occasione è clamorosa, ma lo è altrettanto, quella che capita poco dopo in contropiede al solito Gaeta che dopo un’uscita avventata di Martinez, spara fuori a porta vuota, con due soli difensori caratesi sulla linea di porta. I ritmi calano ancora più vertiginosamente nel finale quando, proporzionalmente, calano anche le occasioni. Gli ospiti ci provano solo con tiri da fuori e uno di questi è di Repossi, che però non sorprende Martinez. L’ultimo quarto d’ora è agonico, e solo una bella punizione di Lazzaro, a lato di poco, impensierisce il portiere caratese. Al termine è 1-1. Prossima in casa contro il Ciserano per gli uomini di Bancheri, che dovranno continuare a far punti per raggiungere tranquillamente la salvezza.

 

FOLGORE CARATESE 1

INVERUNO 1

MARCATORI: 19’ Santonocito (F), 39’ Leotta (I)

CASA (4-2-3-1): Martinez, D’Errico, D’Aprile (20′ s.t. Galliani), Rondinelli, Rondelli, De Vito, Cesana, Moreo, Bigotto, Santonocito, Antonucci (42′ s.t. Bancora). A disposizione: Guerci, Karamoko, Fronda, Sapio, Larese, Innocenti, Concina. Allenatore: Banchieri.

OSPITI (4-3-3): Voltolini, Spadaccino, Leotta, Morao, Nava (12′ s.t. Marioli), Ciappellano, Truzzi (33′ s.t. De Masi), Lazzaro, Gaeta, Broggini, Chessa (12′ s.t. Repossi). A disposizione: Cavalli, Vavassori, Rivaletto, Moriggi, Pesce, De Santis. Allenatore: Mazzoleni.

ARBITRO: Sig. Pirrotta di Barcellona di Pozzo di Gotto

AMMONITI: De Vito (F) Ciappellano, Truzzi, Spadaccino (I)

ESPULSI: –

(Foto Alessandro Dalla Rovere)

Commenti

comments

- Pubblicità -