Rada e Minelli ceduti all’Inter. Olginatese, sei bravissima

202

L’Olginatese stupisce ancora: Rada e Minelli faranno ufficialmente parte del settore giovanile del’Inter a partire da luglio. Diciamo che per gli addetti ai lavori la sorpresa è relativa, dato che già i due hanno partecipato a diversi tornei con la compagine nerazzurra, anche se da sottolineare c’è soprattutto il grande lavoro del club brianzolo. Sono ben cinque i giovani passati ai professionisti durante questa stagione, senza considerare i tanti mandati in prova ad altri grandi club. 

“È davvero incredibile – dice ai nostri microfoni il responsabile del settore giovanile dell’Olginatese, Beppe Cortiquello che quest’anno siamo riusciti a fare. Nessuno era riuscito a mandare cinque giocatori in squadre di Serie A nella stessa stagione dal proprio settore giovanile. È un record di cui andiamo molto fieri. Dopo Bianchimano, Colombo e Adamoli, ora è toccato a Alesandro e Armand. Credo che quest’ultima operazione evidenzi due caratteristiche che ci contraddistinguono: la pazienza e l’opportunità. I due ragazzi per un motivo o per un altro in passato erano stati ritenuti inadeguati nelle squadre in cui giocavano. Noi li abbiamo accolti e semplicemente gli abbiamo dato il tempo di crescere, sbagliando, ma continuando a credere in loro. Senza fretta. Abbiamo avuto la pazienza che spesso manca in quelle situazioni in cui si predilige sempre e solo il risultato senza capire le reali potenzialità dei giocatori. Ma la svolta della loro carriera qui a Olginate è arrivata quando lo staff della prima squadra, il direttore sportivo Fabio Galbusera in primis, ha deciso di dargli l’opportunità di allenarsi e giocarsi le proprie chances con la serie D. Hanno fatto sempre bene? No, ma nessuno se ne fa un problema. Ciò che non hanno sbagliato è stato l’atteggiamento con cui hanno affrontato questa sfida. E ora siamo qui tutti a festeggiare la loro vittoria e l’approdo al professionismo”.

Esordio in Serie D (con gol e assist annessi per Rada), la convocazione in Nazionale Under 17 Dilettanti (con fascia di capitano nel caso di Minelli) e il passaggio all’Inter, per suggellare una stagione da sogno. Il consiglio è di proseguire così, aspettando di raccontare di altri talenti che dalla miniera d’oro bianconera, diventino professionisti.

(Foto Usd Olginatese)

Commenti

comments

- Pubblicità -