Inveruno-Folgore Caratese: 1-3. Gli azzurri vincono e restano in D!

111

Simone Banchieri si gode la salvezza raggiunta con due turni d’anticipo. Su un campo difficile come quello dell’Inveruno i suoi ragazzi hanno raggiunto l’obiettivo fissato ad inizio anno dalla società, garantendo con la vittoria la propria presenza al prossimo campionato di Serie D. Un traguardo importante centrato con una squadra di giovanissimi. “La Folgore è la squadra più giovane del torneo” ci ricorda lo stesso Banchieri a fine gara, prima  ancora di elencarne i pregi “Una doppia serie di risultati positivi e nell’ultimo periodo ben 12 partite buone su tredici… Insomma, grandi numeri messi insieme da un gruppo formidabile per dedizione, tenacia e voglia di emergere”. Era succeduto a Criniti dopo un deludente inizio di stagione della squadra. Ora, a due giornate dalla fine, il tecnico di san Mauro Torinese può festeggiare il suo personale “Miracolo sportivo”.

-IL MATCH- Il pomeriggio d’Inveruno non inizia certo nel migliore dei modi per la Folgore. Dopo 10′ minuti di gioco Lazzaro beffa Martinez da calcio di punizione e la squadra di Carate Brianza si ritrova a dover rincorrere i padroni di casa. Cinque minuti più tardi si manifesta immediatamente la reazione dei brianzoli, che si procurano un calcio di rigore per l’atterramento in area di Bigotto. Santonocito va dal dischetto e non sbaglia, è 1-1. Prima dell’intervallo gli azzurri avrebbero poi la chance di passare in vantaggio, ma le due conclusioni di Santonocito superano la traversa e si torna negli spogliatoi sul pareggio. 

La ripresa si apre sotto i migliori auspici per i ragazzi di Banchieri. Dopo sette minuti arriva subito il raddoppio, quando Bigotto si fa trovare pronto sull’assist di Ramponi, mettendo alle spalle di Cavalli per l’1-2. Dopo il raddoppio ospite la gara si vivacizza, ma il forcing finale dei gialloblù viene vanificato dal pasticcio di Demasi che apre la strada all’1-3 firmato  Bigotto. Finisce con il successo della Caratese, che può esultare e tirare i remi in barca con due giornate d’anticipo.

INVERUNO – FOLGORE CARATESE 1-3

RETI (1-0, 1-3): 11′ Lazzaro (I), 16′ rig. Santonocito (FC), 8′ st e 37′ st Bigotto (FC).

INVERUNO (4-3-3): Cavalli, Talarico (44′ st Sylla), Leotta, Morao, Demasi, Ciappellano, Truzzi (18′ st Broggini), Lazzaro, Gaeta, Chessa, Repossi (18′ st Bernasconi). A disp. Rogora, Genga, Vavassori, Spadaccino, Tallarita, De Santis. All. Mazzoleni.

FOLGORE CARATESE (4-2-3-1): Martinez, Galliani, Concina (34′ st Moreo), Lucente, Perego, De Vito, Cesana, Rondinelli, Bigotto, Santonocito (43′ st Tonani), Ramponi (47′ st Antonucci sv). A disp. Guerci, Auletta, Rondelli, Gandini, Larese, Sansonetti. All. Banchieri. ARBITRO: Cassella di Bra.

AMMONITI: Talarico, Demasi (I); De Vito (FC).

Foto: Alessandro Dalla Rovere

Commenti

comments

- Pubblicità -