Calcio, Lega Pro: Monza ko a Olbia. Renate vittorioso al 93′

I ragazzi di mister Zaffaroni non danno seguito alla vittoria casalinga ottenuta contro Cuneo; D'Errico non basta per agguantare il pareggio. Le pantere nerazzurre vincono nel finale contro i ramarri, esausti dopo l'ottavo di finale di Tim Cup giocato contro l'Inter.

78

Lega Pro, Monza soccombe ai gol di Ogunseye e Ragatzu. Di Gennaro porta il Renate in paradiso: 1-0 sul Pordenone

La domenica di Lega Pro ha visto scendere in campo Monza e Renate. Le due compagini hanno chiuso la giornata con animi completamente opposti.

I biancorossi, dopo la bella vittoria ottenuta in casa contro Cuneo, hanno perso 2-1 a Olbia. I padroni di casa hanno sbloccato il match nel primo tempo, al 10′, con Ogunseye. Nella ripresa, la squadra allenata da mister Bernardo trova il gol del raddoppio con Ragatzu. I brianzoli provano a riaprire il discorso con D’Errico che gonfia la rete al 73′. Il match, però, si chiude 2-1 per i padroni di casa.

Entusiasmo alle stelle, invece, per il Renate. Il Città di Meda non è San Siro. Le Pantere nerazzurre risolvono la gara al 93’ con un colpo di testa di Matteo Di Gennaro sugli sviluppi di un calcio d’angolo. I ragazzi di mister Cevoli non splende e spreca qualche buona occasione nel corso dei 90 minuti, mentre il Pordenone dimostra solidità e un buonissimo possesso palla nonostante non riesca ad impensierire i brianzoli. L’asse Ungaro – Finocchio crea nel corso dei primi 45’, ma Gomez e Pavan non riescono a trasformare da buona posizione. I Ramarri prendono campo e chiudono i nerazzurri, in maglia celebrativa bianca per i 70 anni di findazione, ma non sporcano i guantoni di Di Gregorio. Quando tutto sembra portare verso uno scialbo 0 a 0 prima Zanonato di Vicenza nega un presunto rigore ai neroverdi, poi, sul ribaltamento di fronte il Renate guadagna il calcio d’angolo che viene trasformato in gol dal difensore brianzolo. Una vittoria che significa secondo posto solitario per le pantere prima dello scontro al vertice di venerdì prossimo contro la capolista Padova.

Commenti

comments

- Pubblicità -