Lega Pro: Monza butta due punti in casa. Renate ko ancora una volta

Giudici illude Zaffaroni e i biancorossi nella ripresa. Troppa Triestina per le pantere che vengono sconfitti per il secondo turno consecutivo.

59

Lega Pro: Giudici non basta e Monza pareggia al Brianteo. Renate in crisi dopo il ko con la Triestina

Il fine settimana di Lega Pro non vede vittorie tra le formazioni seguite. Monza conquista solo un punto in casa con l’Arzachena. Le pantere nerazzurre di mister Cevoli non escono dal tunnel.

RENATE-TRIESTINA 1-3

Il Renate è sceso in campo nella giornata di ieri, sabato 10 febbraio, mettendo in mostra limiti e paure del momento. Dopo la sconfitta rimediata con la Reggiana in trasferta, arriva un altro ko pesante tra le mura amiche con la Triestina. Quest’ultima passa in vantaggio nel corso della prima frazione di gioco, al 24′, con Bracaletti, il quale, con un destro preciso, porta in vantaggio i suoi. Il raddoppio arriva al 31′ grazie alla realizzazione di Libutti su corner dello stesso Bracaletti.

La reazione dei padroni di casa arriva nella seconda frazione di gioco, al minuto 12′, con De Micheli che sfrutta al meglio la punizione calciata da Palma. Le pantere, sostenute dal pubblico, attaccano senza sosta. Vengono concessi cinque minuti di recupero e proprio nel finale arriva la doccia fredda per Ungaro e compagni. Mensah segna il gol della certezza, della vittoria per la Triestina che torna a casa con 3 punti.

MONZA-ARZACHENA 1-1

Monza, invece, ha giocato quest’oggi, domenica 11 febbraio, in casa con l’Arzachena. Il match risulta bloccata nella prima fase di gara. Entrambe le compagini provano a sfondare le retroguardie avversarie, ma senza riuscirci. La prima occasione per i padroni di casa arriva al 9′. Il tiro dell’esterno scheggia il palo e finisce sul fondo. Al 17′ Guidetti calcia alto una punizione da buona posizione. Gli ospiti soffrono fino al 23′ quando hanno la prima chance della partita con Casini. Due primi più tardi, Ponsat riceve in area, ma il suo colpo di testa è impreciso.

L’Arzachena sfiora il vantaggio con Curcio a 4 dal termine della prima frazione. Il secondo tempo, inizialmente, sembra il copione del primo, ma il Monza, dopo 20 minuti, sblocca la partita grazie al colpo di testa di Guidici. L’esterno segna su azione da calcio d’angolo. L’estasi di Zaffaroni e collaboratori viene cancellata quasi subito dal gol dle pareggio realizzato da Musso. Il mister biancorosso butta nella mischia D’Errico e Cori per provare a vincere. Proprio lo stesso Cori non sfrutta le uniche due occasioni dei padroni di casa nel finale di match. I monzesi non vanno oltre l’1-1 finale.

 

Commenti

comments

- Pubblicità -