Serie D: Folgore e Olginatese ko. Seregno non si ferma più: 5° vittoria consecutiva

Alfiero e Pasquero mettono al tappeto la Folgore. Troppa Casale contro l'Olginatese, della quale si salva solo Canalini. Seregno è una macchina; vince 3-1 con la Pro Sesto e Sangalli para anche un rigore.

140

Serie D: quinto successo di fila per Barzotti e compagni. Sconfitte pesanti per Folgore e Olginatese

La domenica di Serie D vede Seregno vincere nuovamente. Folgore e Olginatese, invece, si dimostrano in difficoltà.

Gli azzurri di coach Bonati sono in gran forma e si vede. Ondei e compagni sono scesi in campo contro la Pro Sesto, vincendo e dominando la gara. Gli ospiti sono passati in vantaggio nel primo tempo, al 6′, con Cannizzaro. I padroni di casa reagiscono prontamente, al 15′, con Viscomi che trova la rete del pareggio. Bonatti scuote i suoi che alla mezz’ora trovano il gol del sorpasso. Capelli ha gonfiato la rete. La prima frazione di gioco si chiude 2-1 per Seregno. Il secondo tempo si apre con un’altra marcatura. Artaria segna la rete del 3-1 per la formazione ospite. Quattro primi più tardi, Sangalli si prende la scena, parando un rigore a Guccione. Si resta 3-1. Il match non regala altre emozioni. Seregno continua a volare e a sognare la salvezza.

Giornata storta, invece, per la Folgore. I ragazzi di coach Siciliano cadono in casa contro Borgaro. Dopo un primo tempo abbastanza sterile, il match si sblocca nella ripresa. Al 5′ gli ospiti passano in vantaggio con Alfiero. I padroni di casa hanno l’opportunità di riaprire il discorso, ma Gambino sbaglia dagli 11 metri. Al 32′ Pasquero segna il gol della sicurezza per gli ospiti.

Non è un buon momento nemmeno per l’Olginatese che perde la seconda gara consecutiva. I bianconeri crollano tra le mura amiche contro Casale. Succede tutto nei secondi 45′ minuti di gioco. Casale passa in vantaggio grazie all’autogol di Carlone al 6′. Tra il 29′ e il 31′ gli ospiti concretizzano due ottime occasioni, mettendo a segno il 2-0 e il 3-0 con M’Hamsi e Pavesi. A cinque minuti dal termine, arriva il gol della bandiera per l’Olginatese. Canalini non sbaglia dagli undici metri (1-3 il risultato finale).

Commenti

comments

- Pubblicità -