Gomez la chiude. Renate vola a Salò

Guido Gomez finalizza il contropiede della vittoria e le Pantere fanno 2 su 2

72

Con qualche sofferenza, ma sempre in pieno controllo del gioco. È un Renate che stupisce ancora in apertura di Serie C. Dopo la tripletta al Padova, i ragazzi di Cevoli concedono il bis sul campo della Feralpisalò con una prova concreta.

LA CRONACA: Al Lino Turina di Salò è un Renate subito protagonista. Nella prima frazione le Pantere tengono bene il campo mettendo in difficoltà i padroni di casa che, però, sono i primi a rendersi pericolosi con una punizione di Dettori, bloccata in due tempi da Di Gregorio. Subito dopo ci prova Gomez che si gira dal limite trovando pronto Caglioni. I brianzoli spingono e vanno vicini al vantaggio con Lunetta che, però, non è convinto e appoggia di esterno sinistro senza trasformare. Dall’altro lato i “leoni del Garda” provano ad impensierire il Renate prima con Dettori poi con Ferretti, ma Di Gregorio e Di Gennaro negano la gioia del gol ai padroni di casa.

Nella ripresa con Pavan in campo al posto di Simonetti, le Pantere passano in vantaggio al 10’ chiudendo un’azione di contropiede da manuale. Palma apre per Lunetta che crossa in mezzo rasoterra trovando pronto Guido Gomez che deposita in rete da pochi metri. Le Pantere prendono coraggio e Anghileri prova a chiuderla con una bordata da fuori che sfiora il palo. La risposta dei gardesani è nei piedi di Capodaglio che ci prova da lontano trovando pronto, ancora una volta, Di Gregorio. I padroni di casa si spingono in avanti e provano ad agguantare il pari e a 5’ dalla fine vanno vicinissimi con Parodi che mette palla in mezzo per Guerra. Solo la traversa salva le Pantere che rispondono con Gomez che serve Antezza in area; palla sui piedi di Finocchio che conclude a botta sicura trovando un monumentale Caglioni. Dall’altro lato del campo risponde Di Gregorio che salva il risultato sul colpo di testa di Alcibiade e sulla ribattuta da due passi di Guerra. Il miracolo del portiere ex primavera dell’Inter chiude le ostilità e il Renate festeggia la seconda vittoria in campionato.

LA CHIAVE: Antonio Palma è sicuramente il faro delle Pantere viste al Lino Turina. Il “folletto” brianzolo è un metronomo in mezzo al campo ben assistito dai suoi compagni, uno su tutti, Guido Gomez, l’attaccante che mancava al Renate. Ma se Palma è il Faro, Di Gregorio è la saracinesca dei nerazzurri, sempre pronto e sicuro tra i pali.

FERALPISALO’ – RENATE  0 – 1

MARCATORI: 10’ s.t. Gomez

FERALPISALO’ (3-5-2): Caglioni; Alcibiade, Emerson, Ranellucci (23’ s.t. Luche); Vitofrancesco, Staiti, Capodaglio, Dettori (23’ s.t. Parodi), Martin (34’ s.t. Voltan); Ferretti, Guerra. A Disposizione: Rausa, Livieri, Paolo Marchi,  Magnino, Boldini, Turano, Bacchin, Marchetti. All. Serena

RENATE (4-3-3): Di Gregorio; Anghileri, Di Gennaro, Teso, Vannucci; Simonetti (1’ s.t. Pavan), Antezza, Palma (42’ s.t. De Micheli); Ungaro (44’ p.t. Finocchio), Gomez, Lunetta (34’ s.t. Mattioli). A Disposizione: Turati, Cincilla, Savi, Makinen, Piscopo, Musto, De Micheli. All. Cevoli

ARBITRO: Cascone di Nocera Inferiore. Assistenti: Rotondale, Catamo.

AMMONITI: Alcibiade, Emerson, Guerra (F)

Commenti

comments

- Pubblicità -