Folgore Caratese-Verbania 2-0. Gli Azzurri riprendono a correre

La Folgore Caratese vince 2-0 contro il Verbania con le reti di Antonucci e Simeri. La classifica adesso è più corta e gli Azzurri sorridono

110

La Folgore Caratese vince 2-0 contro il Verbania e riprende la corsa dopo la sconfitta contro la Varesina. Antonucci e Simeri regalano i tre punti agli Azzurri nella ripresa in una partita quasi perfetta da parte dei brianzoli. I piemontesi sono poca roba e a 11’ dal termine, perdono anche il loro bomber Spadafora, espulso per doppia ammonizione. Settimana prossima la sfida contro il Gozzano potrebbe significare, in caso di vittoria, il sorpasso in classifica nei confronti dei rossoblù.

LA PARTITA – Azzurri subito in avanti con Puccio che impegna subito Beltrami, pronto a respingere la botta ravvicinata del numero 8. In un primo tempo povero di emozioni, la chance che capita ai brianzoli al 21’ è enorme: Puccio mette in mezzo dalla destra, Simeri ci prova colpendo il palo e successivamente Antonucci sfiora il vantaggio ma trova prima il salvataggio miracoloso di Tinelli sulla linea, poi sbaglia il tapin di testa. Nella ripresa però, la Folgore Caratese fa 1-0 al 4’, quando proprio Antonucci approfitta di un errore di Beltrami sulla conclusione di Di Renzo, depositando in rete il terzo gol del suo campionato. Il Verbania si fa vivo dalle parti di Cavana solo in qualche sporadica situazione, con Spadafora e Bustamante come uomini più pericolosi. Proprio Spadafora, bomber dei piemontesi con sei gol in undici partite, si fa cacciare a 11’ dal termine in virtù della seconda ammonizione presa dopo una simulazione in area caratese. L’asse Di Renzo- Simeri confeziona il gol del vantaggio in contropiede, con l’attaccante napoletano che trafigge Beltrami dopo un contropiede orchestrato dal numero 10. Sesto gol in campionato per lui e match chiuso per gli Azzurri, che rischiano grosso solo a pochi secondi dal termine quando D’Onofrio coglie la traversa con un tiro-cross dalla destra. Alla 12^ sarà Gozzano-Folgore Caratese: i ragazzi di Beoni non vogliono fermarsi sul più bello.

LA CHIAVE – L’organizzazione di gioco instaurata da Loris Beoni è evidente. Tutti i giocatori brianzoli sanno cosa fare e la difesa è molto più solida. Unica pecca: l’attacco non è ancora prolifico al 100%. Ma per quello ci sarà tempo.

FOLGORE CARATESE-VERBANIA 2-0

MARCATORI: 4’ s.t. Antonucci (F), 40’ s.t. Simeri (F)

FOLGORE CARATESE (4-2-3-1): Cavana; Colonna, Belotti, Perego, Derosa; Moreo, Catinali; Di Renzo, Puccio (19’ s.t. Innocenti), Antonucci (37’ s.t. Cigliano); Simeri (44’ s.t. Pontiggia). A disposizione: Olczak, Todisco, Concina, Concato, Neto, Vaccaro. Allenatore: Beoni.

VERBANIA (4-3-3): Beltrami; Tinelli (30’ s.t. Bonvini), Scudieri, Giglio, Bertora; Marino, Papa (19’ s.t. Giardino), D’Onofrio; Bustamante, Spadafora, Orlando (19’ s.t. Austoni). A disposizione: Scottini, La Marca, Bianchi, Panzani, Paris, Nasali. Allenatore: Erbetta.

ARBITRO: Sig. Flavio Braghini di Bolzano (Assistente 1: Sig. Matteo Paggiola di Legnago, Assistente 2: Sig. Davide Pedroni di Schio).

AMMONITI: Catinali, Colonna (F), Giglio, Tinelli (V)

ESPULSI: 36’ s.t. Spadafora (V) per doppia ammonizione.

Commenti

comments

- Pubblicità -