Folgore Caratese show. Contro il Bra è 4-0

I brianzoli si aggiudicano per 4-0 la sfida contro il Bra. Adesso si può sorridere guardando la classifica

159

E’ una Folgore Caratese che dà spettacolo quella vista al “XXV Aprile” contro il Bra. Tanti gli aspetti positivi di una partita a senso unico, a partire dai quattro gol realizzati dai brianzoli (prima volta in stagione) e da una difesa sempre più solida. Belotti e Simeri nel primo tempo, fanno da preludio alle reti ancora di Simeri e Moreo nella ripresa. La classifica adesso recita quota venti punti: settimana prossima al “Battaglia” di Busto Garolfo, salvo imprevisti, potrebbero aggiungersene altri tre.

LA PARTITA – Beoni conferma in blocco la squadra che ha perso contro il Chieri in Coppa Italia, sostituendo solo Colonna per Derosa sulla fascia sinistra di difesa. Pronti via ed è 1-0: corner di Moreo, testa di Belotti e il “XXV Aprile” può esultare. Prima rete per lui in Azzurro. Di Renzo pochi minuti dopo, potrebbe raddoppiare ma il suo tiro a giro è mandato in angolo da Tunno. L’attaccante ex Chieri ha un’altra opportunità, non sfruttata a dovere, prima di scambiare con Simeri in un’azione che culmina con il palo scheggiato dalla conclusione dell’attaccante napoletano. Gli ospiti sono pericolosi solo con Barale, ma sull’ultima azione della prima frazione il contropiede brianzolo è micidiale: Simeri avvia l’azione, Di Renzo gliela restituisce e il numero 9 fa 2-0. Decimo gol in stagione per l’ex bomber del Potenza, implacabile anche ad inizio ripresa su una bella palla in profondità di Vaccaro. Simeri nell’occasione, fa fuori Tunno con una finta e deposita in rete il tris brianzolo. Da lì in poi il Bra cresce e si fa vedere dalle parti di Cavana con il neoentrato Capellino e con Dalla Costa, che si trovano davanti i guantoni dell’ex portiere del Novara. A 7′ dal termine la sponda di Pontiggia premia Moreo, abile a insaccare la rete del 4-0. Le sfide contro Bustese, Cuneo e Inveruno diranno molto sul futuro Azzurro, oggi più roseo che mai.

LA CHIAVE – Il gol di Mauro Belotti in apertura ha spianato la strada alla Folgore Caratese contro un Bra non fenomenale, ma che nelle ultime cinque gare non aveva mai perso. Gli uomini di Daidola, abituati a chiudersi in difesa per poi ripartire, avrebbero potuto creare problemi alla lunga se il match non fosse stato sbloccato subito. I numerosi calci piazzati provati in allenamento da mister Loris Beoni, iniziano a dare i loro frutti anche in partita.

FOLGORE CARATESE-BRA 4-0

MARCATORI: 4’ p.t. Belotti, 45’ p.t., 5’ s.t. Simeri, 38’ s.t. Moreo 

FOLGORE CARATESE (4-2-3-1): Cavana; Francescutti, Belotti, Perego, Derosa; Moreo, Innocenti; Di Renzo, Vaccaro (26’ s.t. Pontiggia), Antonucci (34’ s.t. Cigliano); Simeri (39’ s.t. Concina). A disposizione: Citterio, Colonna, Concato, Todisco, Dell’Occa, Guercilena. Allenatore: Beoni.

BRA (4-3-3): Tunno; Besuzzo, Fabbro, Rossi (8’ s.t. Capellino), Gili Borghetti; Barale, Perrone (28’ s.t. Casassa), Montante; Di Masi, Dalla Costa, Beltrame (24’ s.t. Corticchia). A disposizione: Bonofiglio, Sechi, Ghionemainardi, Gregorio, Dolce, Bernabid. Allenatore: Daidola.

ARBITRO: Sig. Simone Fabiano di Bologna (Assistente 1: Sig. Amedeo Carpano di Siena, Assistente 2: Sig. Simone Venuti di Valdarno).

AMMONITI: Moreo, Innocenti, Belotti, Francescutti (F), Barale, Montante, Beltrame (B)

ESPULSI: –

Commenti

comments

- Pubblicità -