Blackout Folgore: la Bustese vince 3-1

La Folgore Caratese perde inaspettatamente 3-1 contro la Bustese. Pllumbaj, Nodari e Pariani i mattatori degli Azzurri

94

Dopo tre vittorie di fila, si ferma la Folgore Caratese. Al “Battaglia” di Busto Garolfo sono proprio i padroni di casa della Bustese a imporsi per 3-1, contro i ragazzi di Beoni totalmente irriconoscibili se si considerano gli scorsi match vinti brillantemente e in cui non si era subito veramente nulla. Pllumbaj, Nodari e Pariani battono Cavana (non irreprensibile in due gol su tre), mentre è Belotti a siglare il gol della speranza finale. La difficile trasferta di Cuneo dovrà essere affrontata anche senza capitan Perego, espulso a 7′ dalla fine.

LA PARTITA – Beoni deve cambiare modulo viste le varie assenze per infortuni e le squalifiche di Puccio e Moreo. Il 4-3-3 iniziale prevede Pontiggia e Vaccaro interni di centrocampo, mentre davanti c’è ovviamente il trio composto da Antonucci, Di Renzo e Simeri. Il primo tempo vede solo una conclusione di Mavilla da lontano, terminata larga rispetto alla porta brianzola. Al 45′ Alushaj lancia Pllumbaj in profondità e l’attaccante varesotto non ha problemi a bruciare Perego e battere Cavana per l’1-0. Nella ripresa i padroni di casa raddoppiano subito, visto che la difesa Azzurra si perde completamente Nodari su azione da corner e lo stesso difensore granata punisce con una bella girata di destro. Gli unici tentativi dei ragazzi di Beoni sono affidati a Pontiggia prima e al neoentrato Massaro poi: il nuovo arrivato troverebbe anche la rete del 2-1, ma la posizione di fuorigioco appare netta nell’occasione. Una dormita della difesa caratese permette al solito Nodari di pescare Pariani in area al 32′: il trequartista fa esplodere il “Battaglia” insaccando la rete del 3-0 a porta sguarnita dopo l’uscita di Cavana. Inutile il gol di testa di Belotti (il secondo consecutivo in campionato), con Perego che viene addirittura espulso a 8′ dal termine. La trasferta di Cuneo sarà più dura senza il veterano Azzurro: mercoledì alle 14.30 però, l’obbligo è quello di riprendere la corsa verso la testa della classifica.

LA CHIAVE – Gli esterni brianzoli sono stati troppo timidi soprattutto nel primo tempo. Timidi come tutto il reparto avanzato Azzurro che non ha mai creato pericoli a Ghirlandi se non su calcio piazzato.

BUSTESE-FOLGORE CARATESE 3-1

MARCATORI: 45’ s.t. Pllumbaj (B), 7’ s.t. Nodari (B), 32’ s.t. Pariani (B), 33’ s.t. Belotti (F)

BUSTESE (3-5-1-1): Ghirlandi (22’ s.t. Dall’Omo); Bellich, Alushaj, Rorato; Nodari, Parini, Mavilla, Panzetta, Pisoni; Putignano; Pllumbaj (22’ s.t. Pariani). A disposizione: Dall’Omo, Bisceglia, Rosana, Mapelli, Venturelli, Palma, Lopes Guerra. Allenatore: Ganz.

FOLGORE CARATESE (4-3-3): Cavana; Francescutti, Belotti, Perego, Colonna; Innocenti, Vaccaro, Pontiggia (11’ s.t. Massaro); Di Renzo, Antonucci, Simeri (39’ s.t. Todisco). A disposizione: Citterio, Concato, Concina, Catinali, Perrucci, Brunati, Dell’Occa. Allenatore: Beoni.

ARBITRO: Sig. Milos Tomasello Andulajevic di Messina (Assistente 1: Sig. Paolo Cubicciotti di Nichelo, Assistente 2: Sig. Alessio Billone di Nichelino).

AMMONITI: Pllumbaj, Mavilla (B), Francescutti, Colonna (F)

ESPULSI: 37’ s.t. Perego (F) per fallo su chiara occasione da rete

Commenti

comments

- Pubblicità -