Folgore ok contro il Legnano. Prima volta per Puccio e Cesana

Una Folgore Caratese perfetta, sconfigge 4-0 il Legnano in un match senza patemi. Puccio, Cesana e una doppietta di Simeri, regalano i tre punti ai brianzoli

86

Una super Folgore Caratese batte il Legnano per 4-0 al “XXV Aprile”, superando un avversario all’apparenza facile ma comunque insidioso, in virtù del cambio di allenatore in settimana. Puccio e una doppietta di Simeri hanno messo in chiaro le cose tra il 28′ e il 43′ della prima frazione, con Cesana che ha fissato il definitivo poker a 3′ dal termine. Settimana prossima l’avversario sarà di alt(r)o livello: al De Paoli si sfiderà un Chieri in crisi.

LA PARTITA – Tanti volti nuovi nell’undici iniziale dei padroni di casa: Cavana, Cosentini (all’esordio assoluto in Azzurro), Puccio, Concina, Serleti, Lisai, Cesana e Moreo tornano tra i titolari, in una formazione ampiamente rimaneggiata rispetto alla gara contro la Pro Sesto. Proprio di Moreo la prima chance del match, con il pallone che termina a lato, ma al 7′ ci pensa l’arbitro a graziare Rovrena, tirando fuori solo il giallo dopo un tocco di mano al limite dell’area. Di Graci para in qualche modo la conclusione di Simeri, anche se il tapin non è sfruttato al meglio da Lisai. I Lilla si fanno vedere solo con Ianni, ma per il resto è dominio Azzurro. Dominio che si trasforma in vantaggio al 28′: Puccio svetta più in alto di tutti sul corner di Moreo e firma l’1-0 prima della mezz’ora. Primo gol in Brianza per lui. Ancora Puccio, 5 minuti dopo, si procura il rigore trasformato da Simeri per il 2-0, con il tris che arriva ancora dai piedi dell’attaccante napoletano al 43′, dopo aver rubato palla a uno sbadato Testini. Nella ripresa la Folgore Caratese potrebbe dilagare ancora con Puccio e Simeri, mentre il Legnano si fa vedere solo nel finale con un paio di conclusioni operate da Giussani e Hazah. A 3′ dal termine gli Azzurri colpiscono in verticale: Cavana-Giacinti-Cesana, controllo del gioiello della cantera brianzola e tiro a incrociare. 4-0 e Legnano a casa. Al “De Paoli” domenica prossima, la sfida al Chieri.

LA CHIAVE – La Folgore Caratese ha saputo, meglio di altre volte, sfruttare gli errori avversari. Dopo un match messo in cassaforte nel primo tempo poi, la gestione della palla nella ripresa è stata agevole e di qualità.

FOLGORE CARATESE-LEGNANO 4-0

MARCATORI: 28’ Puccio, 34’ rig., 43’ Simeri, 42’ s.t. Cesana

FOLGORE CARATESE (4-2-3-1): Cavana; Francescutti, Cosentini, Concina, Serleti; Moreo, Innocenti; Cesana, Puccio (24’ s.t. Giacinti), Lisai (33’ s.t. Monni); Simeri (21’ s.t. Massaro). A disposizione: Citterio, Colonna, Antonucci, Ciko, Todisco, Capristo. Allenatore: Beoni.

LEGNANO (3-4-3): Di Graci; Rovrena, Testini, Tomei; Paroni (28’ s.t. Marcolini), Provasio, Bolis, Cochis (30’ s.t. Pelucchi); Balconi (19’ s.t. Giussani), Ianni, Hazah. A disposizione: Houehou, Perucca, Cirone, Laraia, Adici. Allenatore: Tomasoni.

ARBITRO: Sig. Paolo Armando Mulas di Sassari. (Assistente 1: Sig. Mattia Ranuio di Merano, Assistente 2: Sig. Kevin Mazzucchi di Bolzano).

AMMONITI: Rovrena, Tomei (L)

Foto di Alessandro Dalla Rovere

Commenti

comments

- Pubblicità -