HRC Monza: Juliàn Martinez, fratello di Lucas, approda alla corte di Colamaria

173

Adesso è ufficiale. Il nuovo nome dello straniero che la prossima stagione vestirà la maglia dell‘Hockey Roller Club Monza è stato divulgato ieri attraverso un comunicato  del club biancorossoazzurro. Si tratta di Juliàn Martinez, fratello del bomber Lucas stecca d’oro con HRC nella passata stagione.

LA STORIA Juliàn prende il posto da straniero lasciato vacante dal suo connazionale Francisco Roca, in attesa degli altri possibili rinforzi a cui sta lavorando il club brianzolo. Attaccante classe ’89 in possesso anche del passaporto spagnolo, Martinez ha giocato mosso i primi passi nell’hockey su pista che conta in Argentina con i Petroleros YPF, dove a livello giovanile è arrivato a conquistare il titolo di campione nazionale per ben due volte, in categoria mini e successivamente in categoria infantil. Il posto in prima squadra arriva nel 2007, e anche tra i senioJulian Martinez - Baselr Juliàn non perde il vizio della vittoria. Dapprima trionfa nel Torneo Clausura, poi nel 2009 si laurea campione sudamericano, mentre l’anno successivo è uno dei protagonisti di una storica doppietta, grazie al duplice successo in Torneo Apertura e Clausura. ma la storia vincente del fratellino della stecca d’oro non finisce qui. Infatti dopo la parentesi al San Juan, Juliàn si trasferisce al Casa De Italia, dove nel 2012 alza per la terza volta la coppa del Torneo Clausura. Una volta rientrato a casa base  nel Petroleros YPF, conquista la Liga Argentina e il Campeonato Sudamericano, entrando anche a far parte del giro della nazionale. Dopo un’altra breve avventura di un anno e mezzo con la maglia del San Juan, Juliàn decide di trasferirsi in Europa, dove milita tra le fila del Basel, in Svizzera. Dopo una stagione difficile sceglie di tornare in patria, dove attualmente gioca nel Maipù Gol. Dal prossimo anno però anche per lui è pronta un’avventura italiana, nell’Hockey Roller Club Monza, a servizio del tecnico Tommaso Colamaria.

 Dalle parti del Pala Rovagnati i tifosi monzesi si augurano ovviamente che l’impatto del nuovo arrivato, sia determinante tanto quanto lo è stato quello del bomber in maglia 27, che lo scorso anno, alla prima apparizione nel campionato italiano ha saputo realizzare ben 56 reti in stagione, conquistando il primato della stecca d’oro. Se è  vero che “buon sangue non mente”, allora aspettiamoci grandi cose dal nuovo tanghèro argentino pronto a far sognare la Monza dell’Hockey pista. 

Foto: HRC Monza

Commenti

comments

- Pubblicità -