NC Monza – Como Nuoto: sconfitta pesante per i granchi

I ragazzi di coach Tisiot giocano solo due quarti di gara e poi spariscono dal campo, favorendo la netta vittoria degli ospiti

72

La partita inizia bene per Monza che finisce il primo quarto di gara in vantaggio di una rete e i granchi fanno sì che gli avversari non vadano oltre il risultato di parità nel corso del secondo parziale.

Nel secondo tempo, però,  i giocatori monzesi non entrano praticamente in vasca e gli avversari ne approfittano per gonfiare più volte la porta dei locali (bomber di giornata per i comaschi Fusi che mette a segno tre reti).  La partita si chiude con un pesante 11-4 per Como.

“Una partita a due facce” secondo il centroboa Stefano Ingegneri: “Dopo l’equilibrio iniziale, il break del Como nel terzo tempo ci ha tagliato le gambe e non siamo più riusciti a recuperare.  Detto questo sapevamo che sarebbe stata una partita difficile.  Loro sono una squadra certamente più esperta”.

“C’è rammarico per il terzo e quarto tempo di oggi dopo aver giocato alla pari i primi due e creando non poche difficoltà agli avversari – ricostruisce il tecnico biancorosso Diego Tisiot – Poi c’è stato un nostro calo di tensione all’inizio della seconda metà della gara, dalla quale non siamo riusciti a venirne fuori. Merito al Como che da quel momento non ha più sbagliato un colpo”.

Ora testa alla seconda metà del campionato: “A parte le prime tre della classe vedo un grande equilibrio. Il fattore testa sarà determinante nel girone di ritorno. Da inizio campionato siamo cresciuti come gruppo – continua Tisiot – Adesso mi aspetto una squadra concentrata, determinata e consapevole della propria forza e dei propri limiti. E che si sappia anche divertire”.

Bilancio di metà campionato abbastanza soddisfacente pur nel ricambio generazionale in corso con l’inserimento di molti giovani – commenta uno dei più anziani, il centrovasca Carlo Bommartini – Abbiamo però perso un po di punti per strada che ci sarebbero stati utili. Per il ritorno siamo fiduciosi. La squadra c’è anche se in questa partita non l’ha dimostrato abbastanza”.

Una sconfitta così pesante ha bisogno di tempo per essere smaltire,  tempo che Monza non ha perché è attesa da un altro match importante. I granchi giorno sabato 24 alle 21 in casa contro Varese Olona, un a partita che, all’andata,  finì 6-4 per i cugini varesini.

Nuoto Club Monza – Como Nuoto: 4-11 (2-1, 1-2, 0-4, 1-3)

Nuoto Club Monza: Cozzi, Bommartini (1), Orsenigo, Catalano, Bolzoni, Ingegneri, Mazza, Dilernia, Montrasio, Squintani,  Barzon (2), Malandrino (1), Celli.

Como Nuoto: Garancini,  Foti (1), Pagani (2), Beretta (1), Ferrero (1), Cantaluppi,  Gavazzi (1), Mandaglio,  Lava, Pellegatta (2), Bulgheroni,  Fusi (3), Pozzi.

Commenti

comments

- Pubblicità -