Ciserano – Monza: il tris è servito, ma manca ancora un punto

La Ciliverghe vince in casa contro Lecco e rinvia la festa promozione dei biancorossi: servirà un ultimo piccolo passo per raggiungere la Lega Pro

113

La partita entra nel vivo sin dai primi scambi. A due anni dal fallimento, il Monza può raggiungere un traguardo di assoluta importanza.

Al 3′ Ferrario e Barzotti si cercano e si trovano nei pressi dell’area avversaria. Il numero nove tira, ma non trova di poco lo specchio della porta avversaria. La partenza è tutta brianzola: al 13′ Gasparri incorna un bel cross di Barzotti. La palla, però,  finisce alta sopra la traversa.  Due minuti dopo, gli sforzi dei ragazzi di Zaffaroni vengono ripagati. Palazzo aggancia il pallone lanciato in profondità da Riva e con un tiro preciso gonfia la rete. 1-0 per la capolista che inizia con il piede sull’acceleratore.  Al 28′ Palazzo cerca la sua seconda rete personale, ma il suo colpo di testa viene bloccato sulla linea da Petrisor.

Al 31′ la squadra locale si fa viva con Mastrotoratore che manca l’appuntamento con il pallone in area monzese e Battaiola blocca senza alcun problema. Sei minuti dopo ancora Monza in fase di attacco con Gasparri che, servito da Palazzo,  costringe il portiere locale a deviare il suo tiro in angolo. La fase finale del primo tempo risulta priva di ulteriori acuti. Dopo i primi 45′ Monza conduce 1-0.

Il secondo tempo vede la reazione dei locali dopo soli 5 minuti di gioco. Ghisalberti calcia a botta sicura, con Battaiola battuto, ma Ruffini si supera e devia in angolo. Il corner battuto costringe Battaiola ad un intervento super che toglie la palla dal sette. Monza soffre in questa prima fase della ripresa. Al 15′ serve un altro intervento da top player di Battaiola per negare il pareggio ai locali: l’estremo difensore toglie dall’incrocio un tiro preciso di Ghisalberti.

L’intervento pregevole dell’estremo difensore fa capire a Guidetti e compagni che è arrivata l’ora di spingere e di mettere la partita in cassaforte.  Al 17′ la capolista trova il raddoppio con Barzotti. L’esterno si avventa sul pallone respinto dal portiere locale (su tiro di Ferrario) e gonfia la rete. 2-0 per il Monza che ora può gestire la partita al meglio. Al 23′ Chimenti impensierisce Battaiola con una bella punizione, una punizione deviata poi in angolo.

10 minuti più tardi, Santonocito non arricchisce il bottino monzese. Petrisor lo chiude in angolo. Sull’azione da corner, Ruffini viene atterrato in area e l’arbitro concede la massima punizione ai brianzoli. Santonocito si presenta sul dischetto e spiazza il portiere senza problemi. La squadra di Zaffaroni cala il tris. L’ultima parte di gara è di assoluta festa per i tifosi monzesi anche se la  promozione è stata rimandata.

La partita finisce 3-0 per il Monza che ora ha bisogno di un solo punto per abbracciare la categoria dei professionisti.

Ciserano – Monza: 0-3

Ciserano (4-4-2): Petrisor; Romeo, Crociati, Chimenti,  Mapelli; Gritti,  Giovanditti,  Mastrototaro (dal 1’st Iori), Maspero (dal 30’st Bondi); Ghisalberti,  Cariello.  (Bolis, Suardi,  Gibellini,  Lacchini,  Pata,  Finato,  Foglieni) All.  Monza

Monza (4-4-2): Battaiola; Adorni,  Riva, Ruffini,  Origlio;  Gasparri,  Palesi (dal 40’st Calviello), Guidetti, Barzotti,  Ferrario (dal 19’st Santonocito), Palazzo (dal 37’st Ramponi). (Confortini,  Caverzasi,  Chiarion,  Guanziroli,  Costa, Stronati). All. Zaffaroni.

Commenti

comments

- Pubblicità -