AT Cesano sconfitto a Beinasco, ma Spigarelli e Quattrone puntano a Roma

210

Inizia con una sconfitta il campionato di A2 del Tennis Cesano Maderno. O meglio, dopo non aver giocato e vinto la prima giornata, visto il ritiro di Brunico e il 4 a 0 a tavolino, l’esordio stagionale delle cesanesi corrisponde con la prima sconfitta stagionale sul campo della quotata Beinasco che, tra le sue fila, vanta la presenza dell’ex di turno, la cesanese, Martina Colmegna.

Cesano, dal canto suo, fa quello che può con una formazione rimaneggiata messa in campo dai capitani Cassè e Cadeddu. Con Martina Spigarelli e Chiara Quattrone impegnate sul campo del CUS Napoli per le qualificazioni alle pre-quali degli Internazionali BNL d’Italia, Cesano manda in campo la giovanissima Beatrice Stagno (2.8) che, nonostante la sconfitta contro Federica Rossi (2.4) non sfigura affatto e può diventare una pedina importante per la formazione brianzola. Esordio anche per Valentina Lia (2.4) che cede proprio contro la cesanese Colmegna 75, 63. L’ultima arrivata in casa Cesano si porta avanti 5 a 0 prima di subire il rientro della più esperta Colmegna che porta Beinasco sul 2 a 0. Le speranze di Cesano sono nella mani di Federica Arcidiacono che, però, dopo un match tiratissimo, deve alzare bandiera bianca contro Federica Di Sarra (2.1), con il punteggio di 57, 63, 76. La milanese torna subito in campo per il doppio assieme alla Under 14 Stagno, contro le torinesi Rossi – Gatto Monticone. Il 61, 60 è ininfluente visto che la vittoria è già saldamente nelle mani di Beinasco.

La possibilità di riscatto arriverà già domenica prossima a Roma, sui campi del Nomentano, reduce dalla vittoria contro Cuneo che ha portato i primi 3 punti alle romane, a riposo nella prima giornata di campionato. Le cesanesi, poi, torneranno in campo il 30 aprile, quando ospiteranno Lucca, prima di accogliere in casa, il 21 maggio Cuneo e chiudere la A2 sul campo di Castellazzo Parma.

Spigarelli Cesano
Martina Spigarelli

Già da domenica prossima ritornerà disponibile Martina Spigarelli, reduce dalla qualificazione alle pre-quali degli Internazionali BNL d’Italia. La desiana ha fatto percorso netto sui campi del CUS Napoli battendo in due set, negli ottavi di finale, la romana Arianna Capogrosso, ripetendosi nei quarti contro la pugliese Giorgia Pinto e andando a prendersi anche la semifinale contro Federica Di Sarra. In finale, netta vittoria per la Spigarelli contro Glaudia Giovine (2.1), battuta in 2 set 62, 63. La desiana raggiunge così alle pre-qualificazioni l’altra brianzola Georgia Brescia che,  sui campi dell’Accademia del Tennis aveva conquistato il pass grazie alle vittorie contro Giorgia Pinto, avversaria anche della Spigarelli, Federica Bilardo e Marianna Natali, ritiratasi in finale sul 40 per la brianzola. Qualificata, ma nel doppio, assieme ad Angelica Raggi, Chiara Quattrone che, sempre al CUS Napoli, ha centrato la vittoria portando a 2 le cesanesi che cercheranno di accedere come wild-card al tabellone del Foro Italico.

Commenti

comments

- Pubblicità -