Tris di vittorie per le serie A brianzole

Saugella Team, Gi Group Team e Pool Libertas Cantù si arricchiscono di altri tre punti.

19

Arriva la seconda vittoria in campionato nella sfida a “bassa quota” tra Gi Group Monza e BCC Castellana Grotte. La “furia ceca” funziona contro i pugliesi alla sesta giornata di Superlega UnipolSai. Dzavoronok e Finger sono i perfetti terminali per le invenzioni dell’hawaiano Shoji e i brianzoli possono respirare dopo un inizio di stagione abbastanza sottotono e con un calendario tutt’altro che semplice con Modena e Perugia già affrontate nelle prime giornate. La sfida della Candy Arena rispecchia la situazione di classifica con le due formazioni che si affrontano alla pari, senza regalare grande spettacolo, ma con i padroni di casa capaci di allungare nei momenti decisivi, nei primi due set, anche grazie all’esperienza di capitan Botto. Nel terzo il copione si ripete, ma nel finale i baresi riescono a mettere pressione a Monza che la risolve solo con un muro di Beretta. “Questa vittoria ci voleva sia per il morale che per la classifica. – commenta il capitano Botto – Non riusciamo ancora a tenere alto il livello per l’intera partita, come si è visto nelle scorse gare. Dobbiamo lavorare su questo perchè le qualità le abbiamo e sono sicuro che possiamo fare bene”

La vittoria arriva anche per il Saugella Team Monza che torna a casa, per l’anticipo della quarta giornata d’andata della Samsung Galaxy Cup A1, dal Pla Radi di Cremona con l’intera posta in palio. In casa della Pomì Casalmaggiore le ragazze di coach Pedullà si impongono un 3-1. Partono forti le padrone di casa e conquistano il primo set. Le monzesi sono brave a reagire e, trascinate da Da Begic e Havelkova e dalle difese straordinari di Arcangeli, riescono a bloccare l’entusiasmo ed il gioco avversarie pareggiando, prima, il conteggio set e poi rimontando fino al 1-3 finale.  “Una vittoria molto importante anche se abbiamo giocato bene solo a tratti e possiamo esprimere una pallavolo migliore. – commenta Pedullà a fine partita –  Vincere in trasferta vale doppio, anche per il morale oltre che per la classifica: le ragazze avevano voglia di rifarsi e questa sera si sono meritate la vittoria”.

La Pool Libertas Cantùdi coach Cominetti espgna il Pala Nino Manera di Mondovì lasciando i padroni di casa a “bocca asciutta”.  Nell’avvio gara è Mondovì a metter subito la freccia, i canturini iniziano però a macinare gioco e poco alla volta recuperano il divario fino al 21-25 finale del primo parziale. Non cambia il copione al rientro in campo ed è la Pool Libertas a passare avanti di due set a zero. Nell’ultimo atto di gioco gli ospiti non lasciano nulla al caso allungano 8-15 e , inarrestabile, vanno alla conquista del terzo parziale. “I ragazzi hanno fatto una partita di qualità. Stiamo percorrendo una strada a cui credevo, perché fin dalle prime partite riuscivamo a sviluppare un buon gioco. – commenta coach Cominetti – Adesso, poi, sono molto uniti e stanno lavorando bene tatticamente, mettendo in pratica quanto gli viene detto. Mondovì ha sofferto molto il nostro servizio, e ha sbagliato molto in attacco. Noi abbiamo avuto un buon Caio, che è stato presente nei momenti importanti. La buona prova è comunque corale”.

 

Gi Group Team Monza vs  BCC Castellana Grotte 3-0

(25-20, 25-21, 26-24)

Gi Group Team Monza:  Dzavoronok 20, Finger 11,  Botto 8.

BCC Castellana Grotte:  Tzioumakas 17, Moreira 10, De Togni 8.

Pomì Casalmaggiore – Saugella Team Monza 1-3

(19-25, 25-20, 21-25, 13-25)

Pomì Casalmaggiore: Pavan 20, Guerra 11, Stevanovic 9.

Saugella Team Monza:  Havelkova 20, Ortolani 18, Begic 15.

VBC Mondovì VS Pool Libertas Cantù 0-3

(21-25, 21-25, 17-25)

Commenti

comments

- Pubblicità -